Live Sicilia

Palermo

Hanno truffato un'anziana
Denunciati due pregiudicati


Articolo letto 449 volte

VOTA
0/5
0 voti

anziana, denuncia, euro, truffa, Cronaca
Gli agenti del commissariato "Liberta'" hanno denunciato in stato di liberta' due giovani pregiudicati palermitani di 25 e 35 anni, responsabili del reato di truffa aggravata nei confronti di una 70enne palermitana.
L'anziana vittima e' stata raggirata dai due complici con l'ormai noto schema dei finti preziosi. I malviventi hanno sorpreso la donna all'uscita da un nosocomio dove si era recata per sottoporsi ad alcuni esami clinici. La vittima e' stata inizialmente avvicinata da un giovane che, spacciandosi per marinaio occasionalmente presente a Palermo, le ha rappresentato la necessita' di monetizzare alcuni preziosi in suo possesso, chiedendole di indicargli una gioielleria in zona. A quel punto giungeva un secondo giovane il quale si offriva di far giungere sul posto un amico gioielliere sicuramente interessato all'acquisto. A distanza di pochi minuti giungeva cosi' il presunto perito di preziosi che stimava in 7.000 euro il valore dei gioielli. Il secondo giovane per quella cifra si diceva pronto a chiudere l'affare, a fronte del diniego del finto marinaio intenzionato a ricavare non meno di 10.000 euro. I tre scoprivano a questo punto le loro carte e proponevano alla vittima di partecipare con un contributo di 3.000 euro all'acquisto dei gioielli. La donna aderiva alla richiesta e si recava, scortata dai due giovani, in una vicina agenzia bancaria dove prelevava la somma richiesta in contante e la consegnava ai due impostori che in cambio le cedevano il "prezioso cofanetto", prima di allontanarsi. Esaminato meglio il contenuto del cofanetto la dona si accorgeva che dentro c'erano solo "patacche". Immediata la denuncia presso il commissariato Liberta' dove la donna individuava fra le foto segnaletiche i due pataccari.