Live Sicilia

Il caso

Il volo per la Sicilia parte in ritardo
Lombardo chiede il risarcimento


Articolo letto 510 volte

VOTA
0/5
0 voti

aereo, lombardo, Mpa, ritardo, trasporti, Economia
Dopo i disagi registrati e denunciati nei mesi scorsi, la lettera inviata al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e al ministro dei trasporti Altero Matteoli, il presidente della Regione siciliana - come si legge in una nota dell'ufficio stampa della Presidenza - esasperato per l'ennesimo ritardo che gli impedisce di rientrare in Sicilia, dove aveva gia' in programma una serie di attivita' istituzionali, ha dato mandato all'avvocatura della Regione di avviare un'azione risarcitoria nei confronti della Cai.
"Nonostante le rassicurazioni i ritardi e le cancellazioni inspiegabili dei voli della Cai dall'aeroporto di Roma per la Sicilia, si susseguono con cadenza quasi quotidiana creando difficolta' ai cittadini siciliani che si vedono costretti a lunghe attese e a disagi intollerabili in un paese civile. Per tale motivo - ha detto Lombardo - non accetteremo piu' scuse e rassicurazioni".