Live Sicilia

Il corso dell'Isida

Concluso master in general managment
Allievi pronti per gli stage


Articolo letto 434 volte

VOTA
0/5
0 voti

isida, master general managment, numberwine, Economia
Si chiama "NumberWine" l'azienda virtuale costituita dagli allievi del 17° Master in General Management dell'Isida per offrire consulenza e servizi ad alto valore aggiunto alle piccole e medie imprese siciliane impegnate nel settore vitivinicolo. La business idea, elaborata a consuntivo di otto mesi di formazione d'aula, è stata presentata ed illustrata presso la nuova sede dell'Isida in via S. Lorenzo n. 96/D alla presenza dei rappresentanti di due tra le più prestigiose e rinomate aziende vitivinicole siciliane, Angelo Salmeri per l'Abraxas e il Conte Lucio Tasca D'Almerita per l'omonima azienda.

L'idea imprenditoriale ha esplorato le potenziali aree di mercato, i canali di vendita (creazione di un sito web, distribuzione di brochure, rapporti diretti one-to-one) e l'analisi dei concorrenti reali presenti sul territorio, step propedeutici all'elaborazione di un'adeguata e valida strategia di marketing. Dettagliato anche il piano economico-finanziario della "NumberWine" che prevede due anni di startup e, a partire dal terzo anno, l'inizio della fase di consolidamento. Conclusa la fase d'aula, agli allievi del 17° Master in General Management dell'Isida, accreditato Asfor, la cui prima edizione risale al 1987, non resta che passare alla pratica. A partire da settembre 2009, saranno impegnati quali stagisti in prestigiose aziende, fra le quali si annoverano la Vini Corvo e la Tasca d'Almerita che rappresentano due fiori all'occhiello della produzione vitivinicola isolana, Enel e Luxottica, che rientrano nel settore dell'imprenditoria d'eccellenza a livello nazionale sia dal punto di vista produttivo che occupazionale.

Occasioni di crescita con gli esponenti di importanti realtà imprenditoriali, anche a livello nazionale, sono state create mediante il ciclo di seminari "IsidaIncontra", che ha consentito agli allievi del master di confrontarsi con eminenti personalità quali Massimo Capuano, Antonio Cognata, Gaetano Micciché e Marco Saltalamacchia.