Live Sicilia

ESTATE SICURA

Da giugno più di duecento arresti a Palermo


Articolo letto 406 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
Duecentoundici arresti di cui sette minorenni, 458 denunce a piede libero, 3.573 articoli contraffatti sequestrati, 9 locali multati. Sono alcune delle cifre del piano sicurezza del comando provinciale carabinieri di Palermo guidato dal colonnello Teo Luzi, condotto a partire da giugno.
I militari dell'Arma hanno sequestrato inoltre 2.193,8 grammi di sostanza stupefacente sequestrata per uso definito personale e sono state 109 le persone segnalate alla prefettura. Sono state elevate inoltre 2.887 contravvenzioni per violazioni del codice della strada, per un totale di 438.896 euro.
"I carabinieri continuano l'opera di controllo sull'estate palermitana con un dispositivo articolato, il cui fondamentale obiettivo e' soprattutto la prevenzione - spiega il comando provinciale in una nota -. Presenti nei maggiori centri balneari le Stazioni Mobili radiocollegate con le pattuglie automontate e le pattuglie a piedi nonche' carabinieri in servizio in abiti civili". Le eventuali operazioni di salvataggio di bagnanti e l'individuazione di ladri che operano sotto l'ombrellone sono state coordinate dall'alto dall'occhio vigile dei piloti elicotteristi di casa al 9^ Nucleo elicotteri Carabinieri di Boccadifalco.
Il colonnello Luzi raccomanda prudenza "per coloro che si mettono in auto per raggiungere i siti desiderati al fine di evitare incidenti stradali di sorta soprattutto tra i giovani e tra i centauri", assicura "una stretta vigilanza nelle aree urbane spopolatesi dall'esodo dei cittadini vacanzieri" e inoltre conferma "la linea dura osservata contro i pusher che traggono sempre piu' giovani nelle maglie dei falsi miraggi della droga".