Live Sicilia

Cinema

Lo Cascio al Giffoni Experience:
"La mafia ha cambiato strategia"


Articolo letto 441 volte

VOTA
0/5
0 voti

cinema, film, luigi lo cascio, mafia, Zapping
Non si fanno piu' film sulla mafia? Nel giorno del 17^ anniversario dalla strage di via D'Amelio, Luigi Lo Cascio, ospite del Giffoni Experience, non esita a rispondere: "Il cinema ha abbassato l'attenzione sulla mafia anche perche' la mafia ha cambiato strategia ed e' difficile da prendere. E poi c'e' da dire che la Sicilia sta cambiando. C'e' un gran movimento, soprattutto tra i giovani che hanno un grande e profondo spirito di riscatto".
Molto sensibile ai problemi della sua terra, Lo Cascio, impegnato a Giffoni Experience in una Masterclass con i giovani giurati ha anche parlato del nuovo film di Tornatore, "Baari'a", che aprira' la prossima Mostra del cinema di Venezia: "Dalle prime immagini che ho visto mi e' sembrato un film spettacolare, non ne so molto perche' ognuno di noi ha recitato una piccola parte. Si tratta pero' di un film in cui Tornatore ripercorre un po' la storia della sua famiglia attraverso il Novecento. Ha ricostruito un paesino intero in dimensioni naturali (Baari'a nome in siciliano di Bagheria, paese natale di Tornatore e' stata completamente ricostruita sul set in Tunisia, ndr) non si tratta di case inagibili come a Cinecitta': queste sono vere. Anche il Duomo di Bagheria e' stato ricostruito fedelmente. Ognuno di noi fa una piccola parte, e' un film corale, un ritorno alle origini del nostro mestiere che nasce dal coro". "Credo - ha concluso l'attore - che sia molto interessante che Tornatore abbia deciso di fare un film in costume, con grandi ricostruzioni, perche' mi sembra che il cinema abbia - da tempo - abdicato alla televisione questo compito. E' bello che ci sia una regista che sia tornato a girare un film di cosi' ampio respiro".