Live Sicilia

Nato a Pantelleria 41 anni fa

Ex seminarista, vicino all'Mpa
Chi è Dino De Rubeis


Articolo letto 764 volte

VOTA
0/5
0 voti

de rubeis, lampedusa, Mpa, sindaco, Cronaca
Il sindaco di Lampedusa Dino De Rubeis

Il sindaco di Lampedusa Dino De Rubeis



Il sindaco di Lampedusa è nato a Pantelleria 41 anni fa. Scherzo del destino, una vita passata a sbarcare tra le isole del Mediterraneo. Per Bernardino De Rubeis (Dino, per tutti) le contraddizioni non sono mai state un grosso problema. Nella sua giunta, fino a poco tempo fa, sedeva, con la carica di vicensindaco Angela Maraventano, della Lega Nord, nel comune più a Sud d'Italia.
De Rubeis ha vinto le elezioni comunali nel 2007 ottenendo 1.570 voti, pari al 42,83%, contro i 1.075 di Salvatore Martello, fermatosi al 29,32%. Sostenuto dalla lista civica "Lampedusa e Linosa - Dino Sindaco", considerata vicina politicamente all'Mpa di Raffaele Lombardo, De Rubeis non ha mai aderito ufficialmente al partito del Governatore. Un "autonomismo" estremo, dimostrato anche con le sue prese di posizione sulla questione-immigrazione a Lampedusa, spesso opposte a quelle del governo di centrodestra. Contrario al centro di espulsione voluto dal ministro Maroni, il sindaco, in un'intervista a "Vita" disse: "Reputo che la sofferenza di questi disperati sia anche la mia". Valori e prinicipi legati al suo passato di seminarista e di presidente della sezione locale del Movimento cristiano dei lavoratori.
Al fianco dei clandestini (con gran parte della cittadinanza) anche in occasione di una manifestazione-protesta lungo le strade dell'Isola, il sindaco definì gli immigrati: "Gente povera, che porta nel volto le sofferenze subite, che vuole dimostrare di essere persone corrette".
Povertà e correttezza che stridono con l'arresto di oggi. Soldi chiesti a un imprenditore, questa l'accusa. Imprenditore che, evidentemente, povero non era. Mentre il sindaco seminarista e cattolico nei prossimi giorni dovrà chiarire meglio ai magistrati il concetto di "correttezza".