Live Sicilia

Sul numero di "S" da oggi in edicola

Un infiltrato: "Ho visto Messina Denaro"
Tutti i viaggi del superlatitante


Articolo letto 2.852 volte

VOTA
1/5
1 voto

cosa nostra, infiltrazioni, mafia, mensile s, messina denaro, S
"Ho visto Messina Denaro". In esclusiva sul prossimo numero di "S", il magazine che guarda dentro la cronaca, in edicola da oggi, sabato 25 luglio, la ricostruzione delle ultime trasferte del superboss di Castelvetrano: a dare per la prima volta informazioni preziose all'Interpol sugli spostamenti e sull'attuale aspetto fisico del latitante, che da sempre viene considerato inafferrabile e lascia pochissime tracce del suo passaggio, è una fonte confidenziale, secondo la quale nel 2003 il capomafia è andato a Caracas passando da Amsterdam, mentre altre volte, in passato, è transitato da Parigi e da Bogotà.

Il cerchio intorno a Messina Denaro, insomma, si stringe. Adesso le forze dell'ordine stanno analizzando i passeggeri dei voli Klm fra il 1997 e il 2003. Gli investigatori, infatti, sono certi che per la trasferta sudamericana il capomafia abbia scelto la compagnia aerea olandese, imbarcandosi sotto falso nome.

La vita del boss è fatta di viaggi all'estero, summit e belle donne. Come quella che accompagna il superlatitante: la fonte confidenziale la descrive come una donna bellissima e non italiana, che resta in silenzio al fianco del suo compagno. Che in Sud America si è dato da fare: è stato avvistato al ristorante Villa Etrusca di Valencia, terza città del Venezuela, dove avrebbe parlato a quattr'occhi con Francesco Termine e Vincenzo Spezia, boss del narcotraffico. Ma poi, come ogni volta, sarebbe tornato in Sicilia.