Live Sicilia

SGARBI

Carcassa di animale davanti residenza sindaco Salemi


Articolo letto 410 volte

VOTA
0/5
0 voti

minacce, salemi, vittorio sgarbi, Le brevi
TRAPANI. Uno scatolo con una carcassa di un animale morto è stato abbandonato davanti la residenza di Vittorio Sgarbi, sindaco di Salemi. Ad accorgersi del pacco sono stati alcuni dipendenti comunali, l'ufficio di gabinetto del critico d'arte ha infetti sede nello stesso immobile.

"Per la seconda volta mi viene recapitato un animale morto - dice Vittorio Sgarbi in una nota - dalle prime indagini dei carabinieri risulterebbe che l'animale sia lo stesso ritrovato sabato, all'interno di uno scatolo, in contrada Fontanabianca. Tra le motivazioni indicate dal comandante dei carabinieri c'è quella della protesta nei confronti del Comune che non avrebbe provveduto a rimuovere l'animale. Ambienti a me vicini - continua - dopo le mie posizioni sugli impianti eolici e la ricostruzione devastante del paese interpretano invece l'episodio come una sfida, come un segnale di disprezzo ed indifferenza verso le istituzioni". Il primo cittadino ha anche denunciato di aver ricevuto in precedenza una lettera di minaccia con dei bossili di cui non è stato avvertito e fino a ieri sera avrebbe ricevuto telefonate anonime. Di tutto quanto Sgarbi ha avvertito il sottosegretario all'Interno Alfredo Mantovano.