Live Sicilia

Stato di allerta per i roghi

La Sicilia va a fuoco
Torna l'allarme afa


Articolo letto 429 volte

VOTA
0/5
0 voti

incendi, rogo, sicilia, vigili del fuoco, Cronaca
Una settimana apocalittica tra roghi e caldo. Ancora fiamme ad Avola, in provincia di Siracusa, dove nelle scorse ore era stato finalmente domato l'incendio nella riserva Cavagrande del Cassibile.
Ma un nuovo fronte del fuoco si è sviluppato a circa due chilometri dalla riserva, in contrada Montedoro. Sono sul posto le squadre di terra del Corpo
forestale, mentre dal Centro regionale della forestale e dalla Protezione civile sono stati inviati due canadair, un elicottero Sierra e due aerei ultraleggeri "Boss".

Gli altri incendi
In tutte le province si segnalano roghi di sterpaglie e, tra questi, a preoccupare è l'incendio di origine dolosa, nella zona di Vizzini, in provincia di Catania, sul quale da ore sono impegnati gli uomini della forestale. Le fiamme sono state appiccate in diverse zone e ripetutamente per tutta la mattinata.

Allarme caldo
Intanto, torna l'allarme caldo in otto città italiane. La Protezione Civile  ha previsto il 'livello 2' a Roma (36 gradi), Frosinone (36), Latina (38), Palermo (36), Pescara (34) e Rieti (35). Il 'livello 2' si riferisce a "temperature elevate e
condizioni meteorologiche che possono avere effetti negativi sulla
salute della popolazione a rischio".