Live Sicilia

Teatro

Petralia Arteria festival 2009


Articolo letto 528 volte

VOTA
0/5
0 voti

carovana dei folli, estate, le 99 fatiche di arlecchino, petralia, petralia Arteria Festival 2009, sicilia, tanto di cappello, Teatro, teatro libero palermo, Zapping
Nelle strade e nelle Piazze di Petralia Sottana, il 7 e 8 agosto dalle 20 in poi avrà luogo la manifestazione Petralia Arteria Festival 2009 – Teatro, giunta alla sua seconda edizione. Quest’anno il Comune di Petralia Sottana, promotore della manifestazione, ha affidato la direzione artistica del progetto al Teatro Libero di Palermo.

Petralia Arteria Festival 2009, progettato quest’anno da Luca Mazzone e Santi Cicardo, nasce dall’esigenza di valorizzare il territorio urbano del centro storico di Petralia Sottana, attraverso il gioco del teatro, iscrivendo diverse poetiche all’interno di un unico scenario: le strade e le piazze più belle del paesino madonita.

Non solo teatro di strada, come quello proposto dalla compagnia “Tanto di Cappello” con lo spettacolo itinerante “La carovana dei folli”, ma anche un teatro che sceglie la strada e la piazza con la loro valenza architettonica, quali scenari privilegiati per spettacoli su e a partire dai classici del teatro: Il Principe –progetto di Cristiano Pasca a partire dall’Amleto di Shakespeare prodotto dalla giovane compagnia g273; e “Le 99 fatiche di Arlecchino”, creazione di e con Cristina Coltelli e Marcella Colaianni sulla maschera della Commedia dell’Arte.

Tutte creazioni che vedono coinvolti giovani artisti di Palermo. Un laboratorio condotto da Lia Chiappara, Santi Cicardo e Luca Mazzone, sulle figure dei comici nelle commedie shakespeariane costituirà un momento importante del festival, per il coinvolgimento dei giovani attori professionisti e non del territorio delle Madonie. Il laboratorio si svolgerà per sei ore al giorno dal 5 al 8 agosto presso il Centro Sociale della cittadina in Corso Paolo Agliata.

La sera dell’8 agosto, ultimo giorno del festival, a Piazza Duomo avrà luogo la dimostrazione pubblica del lavoro svolto nel corso del laboratorio. Petralia per due giorni vedrà un capovolgimento di prospettiva tra pubblico e artisti: entrambi saranno in una condizione di parità, grazie a spazi teatrali che oltrepassano la linea di demarcazione convenzionale tra teatro “colto” e teatro di strada.

Nei pomeriggi del 6-7-8 alle ore 18 nelle gelaterie di Petralia gli artisti del festival incontreranno i giovani per parlare di teatro.