Live Sicilia

Maurizio, dal tricolore alla strada

E un altro è un ex campione


Articolo letto 435 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
Maurizio, inteso "Muddichedda" per la piccolezza scattante del suo corpo, posteggiatore, non è stato coinvolto del blitz in centro. Maurizio lavora in una zona sicura, in viale Praga. Fa il pastore di macchine in cerca di un pertugio. Maurizio era un campione di lotta libera ai suoi tempi. Quando era ragazzo ha vinto uno sproposito di titoli italiani. "In allenamento - racconta - battevo perfino Maenza. Per fortuna Enzo si è sistemato, ha trovato lavoro". Maurizio no. Tentò di entrare in polizia e fu scartato per la statura, per un'inezia di centimetri. Vive allo Zen. Ogni mattina timbra il cartellino in viale Praga. Su una mensola di casa conserva una targa di premiazione del Coni, con vecchie foto di un tempo smemorato. C'è un ragazzo con la tuta blu e sorride in quelle foto. Chissà chi era. R.P.