Live Sicilia

Ha una stanza e una segretaria

Il sindaco si trasferisce all'Amia


Articolo letto 382 volte

VOTA
0/5
0 voti

amia, diego cammarata, emergenza rifiuti, palermo, Cronaca, Politica
Ieri è stato il suo "primo giorno di lavoro". Il sindaco di Palermo, Diego Cammarata, si è trasferito negli uffici della ex municipalizzata per l'ambiente. Ha incontrato i componenti del consiglio di amministrazione della società, si è fermato a parlare con il presidente dell'Amia, Gaetano Lo Cicero, a cui ha chiesto interventi prioritari "in quelle zone dove, nei giorni scorsi, si erano registrate situazioni di sofferenza. 'Ho detto che il salvataggio di Amia è una mia priorita' - ha spiegato il primo cittadino - Per questo motivo da oggi ho trasferito tutta la mia attività nella società e continuerò a lavorare qui occupandomi non solo di Amia ma anche di tutte le attività dell'Amministrazione comunale, svolgendo qui le riunioni e gli incontri. E' un modo per dare un segnale di fiducia a questa società e ai suoi dipendenti in cui credo''. Dunque il sindaco ha una sua stanza e una sua segretaria e oggi - al "secondo giorno di lavoro" -  incontrerà i dirigenti della società.