Live Sicilia

INTIMIDAZIONE

Palermo, testa di capretto al mercato ittico


Articolo letto 549 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
Macabra intimidazione con una testa mozzata di capretto a Palermo contro un grossista di pesce e dirigente locale di Confcommercio. L'uomo, Salvatore Filippo Sarci', 65 anni, ha trovato il cranio animali sul piatto della bilancia della sua postazione al mercato ittico di via Crispi. Il commerciante, che e' pure componente della giunta della Camera di Commercio e consigliere nazionale di Federpesca, ha sporto denunciaai carabinieri. I militari hanno effettuato un sopralluogo e inviato un'informativa alla magistratura. Sarci', sentito dagli investigatori, ha dichiarato di non avere mai ricevuto minacce o richieste estorsive ne in passato e ne di recente. Il colonnello Teo Luzi, comandante provinciale dei carabinieri, ha detto che si indaga a 360 gradi senza escludere nessuna ipotesi.