Live Sicilia

Qualcuno se n'è accorto...

Fiera dell'illegalità a piazza Magione
Blitz dei carabinieri


Articolo letto 843 volte

VOTA
0/5
0 voti

abusivi, blitz, carabinieri, piazza magione, Cronaca
Viva Palermo, Santa Rosalia e la fiera dell'abusivismo. Piazza Magione, alla Kalsa, il quartiere di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, è stato trasformato dall'inizio di questa estate in un perfetto esempio di illegalità. Strutture di plastica, gazebi, sono stati impiantati nella piazza e occupati da commercianti che vendono cibo e bibite per i numerosi ragazzi che affollano la piazza nella notte. Nessuno di loro a una minima autorizzazione a fare nulla. Una situazione che è stata sotto gli occhi di tutti. E ieri qualcuno, finalmente, ha deciso di non chiudere gli occhi di fronte allo scempio.

I carabinieri del comando di Palermo hanno riscontrato che tutti i gestori delle baracche - oltre a non rispettare le normali norme igienico sanitarie, legate al confezionamento del cibo - si riforniscono di elettricità attraverso impianti elettrici (per lo più generatori) che sono attaccati alla rete elettrica pubblica. Inoltre nessuno di loro ha lo stralcio di una licenza sia per l'occupazione di suolo pubblico che per la vendita di cibi e bevande.

Così 5 persone sono state denunciate per furto aggravato di energia elettrica, sequestri centinaia di metri di cavo elettrico utilizzato per collegarsi alla rete pubblica; sanzioni amministrative per 9 esercizi commerciali abusivi, privi di licenze per l’occupazione del suolo pubblico, per l’esercizio del commercio e la somministrazione di cibo e bevande alcoliche;

"Ma cosa vuole, il Comune ci ha promesso di regolarizzarci ma adesso noi non sappiamo come dobbiamo fare, e nel frattempo che aspettiamo ci arrangiamo in questo modo, d’altronde dobbiamo vivere anche noi.  Che ci dobbiamo fare, questa è la Zita, meglio che andare a rubare" hanno detto gli abusivi ai militari.

Ma l'amaro resta in bocca. Rispetto a quanto hanno incassato in questi mesi la multa è certamente poca cosa. Stasera saranno ancora tutti lì. Scommettiamo?