Live Sicilia

UNIVERSITA'

Palermo, deficit scende da 30 a 19 milioni


Articolo letto 410 volte

VOTA
0/5
0 voti

bilanci, deficit, università di palermo, Le brevi
PALERMO. Il deficit strutturale dell'Università di Palermo si riduce da 30 a 19 milioni di euro grazie a una revisione del bilancio previsionale dell'Ateneo (da circa 500 milioni di euro), approvata ieri all'unanimità dal Cda. Nel dettaglio, il bilancio 2009 prevede minori entrate per 11 milioni e 423 mila euro, e maggiori spese per quasi 8 milioni di euro, in totale appunto 19 milioni, "cifra che verrà recuperata con un piano di ammortamento pluriennale - spiega il rettore Roberto Lagalla - attraverso l'accensione di un mutuo o la valorizzazione degli immobili". "Ciò che conta è che l'Ateneo ha compiuto un passo storico verso il risanamento, e può oggi contare su un documento realistico che indica entrate certe e precisi capitoli di spesa. Abbiamo avuto il coraggio di cancellare la previsione di 37 milioni di entrate, perché incerte, sostituendole con 26 milioni di euro di entrate certe".