Live Sicilia

L'assessore Strano per le rime:
"La Spagna? Culla dell'Eta"


Articolo letto 494 volte

VOTA
0/5
0 voti
culla cosa nostra, mafia, nh hotrls, sicilia, strano, Turismo, Politica
"Non facciamone un dramma, si tratta solo di retorica bolsa e di cattivo gusto. E' ovvio che condanniamo la mafia e non possiamo quindi che esprimere disprezzo per questo tipo di messaggio". E' la risposta dell'assessore regionale del Turismo in Sicilia al depliant del Nh Hotels che sponsorizza la Sicilia come "culla di Cosa nostra". "E in risposta a una campagna promozione del genere - chiude Strano - non potremmo che replicare: benvenuti in Spagna, terra dell'Eta e delle bombe sui turisti".