Live Sicilia

PENSIONI, IL 50% IN PIU' DEL NORD

Il Sud è un grande invalido


Articolo letto 302 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
La differenza è notevole. Sono circa 2 milioni le persone in Italia che percepiscono una pensione di invalidità e nel Sud il numero di prestazioni, in rapporto alla popolazione, è del 50 per cento superiore rispetto al Nord. Se nel Sud e Isole ci sono 4,39 pensioni ogni 100 abitanti, al Nord il rapporto scende a 2,91. In Italia la Regione con meno pensioni di invalidità, sempre in rapporto alla popolazione, è la Lombardia (2,79). Sono alcuni dei dati choc della "Relazione Generale sulla situazione economica del Paese 2008" del ministero dell'Economia. Nel rapporto si sottolinea la necessità di intervenire sulla materia e soprattutto sui controlli: "Nonostante i numerosi interventi normativi - scrive il Tesoro - la materia necessita ancora di un riordino complessivo, in particolare per quanto riguarda la definizione degli interventi, le modalità di accertamento e verifica". Se in tutte le regioni del Sud c'è "un numero relativamente maggiore di prestazioni", come si legge nel rapporto, da segnalare sono anche i casi di Umbria e Liguria dove vengono erogate rispettivamente 5,48 e 4,10 prestazioni ogni 100 abitanti.