Live Sicilia

BAUCINA: "MI DAVA FASTIDIO"

Sevizia un gatto, anziano denunciato


Articolo letto 443 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
Sevizia un gatto e viene denunciato dai carabinieri. E’ accaduto  a Baucina (PA), quando i carabinieri  della Locale Stazione, nel corso di un servizio di controllo del territorio, passando in Contrada "Rini", notavano la presenza di un uomo con una corda in mano, intento a disfarsi di un fardello. L’azione non sfuggiva ai militari ed in particolare al comandante della Stazione che riconosceva subito, l’anziano .  D.F. G., 65enne del luogo, abitante in via E. Orlando, disoccupato, alla vista dei carabinieri, non esitava a lanciare in un dirupo un gatto, legato ad una corda, provocando presumibilmente la sua morte.
Il dirupo in questione è molto impervio ed impercorribile, pertanto, non è stato possibile recuperare l’esemplare, né l’eventuale carcassa.
Subito bloccato, l’anziano è stato accompagnato in caserma per essere sentito sui fatti. "Per i motivi di cui sopra - scrivono i carabinieri - il 65enne è stato denunciato a piede libero ai sensi dell’art. “544-ter C.P.”, “poiché per recrudescenza e senza necessità sottoponeva un gatto a sevizie consistenti nel legarlo con un filo al collo e tenendolo sospeso da terra e lanciarlo con forza in un dirupo, cagionandone la morte”".
L’uomo, ha dichiarato ai carabinieri, che il suo gesto era giustificato dal fatto che, il gatto senza padrone, da giorni si aggirava attorno a casa sua, ma la cosa che lo ha fatto andare sulle furie è stata quella di trovarlo accovacciato sul cofano della sua auto, così, l’ha catturato e lanciato nel dirupo.