Live Sicilia

A settembre

Bagheria, un evento celebrerà
il nuovo film di Tornatore


Articolo letto 695 volte

VOTA
0/5
0 voti

baaria, bagheria, cinema, film, giuseppe tornatore, Cultura e Spettacolo, Zapping
Una mostra  con le immagini più belle realizzate sul set, un concerto dell’Orchestra Sinfonica Siciliana, e l’anteprima del film. Tre eventi (18 e 19 settembre) per celebrare l’uscita dell’ultima fatica di Giuseppe Tornatore, “Baarìa”, a Bagheria, la città nativa del regista, nonché anima e cuore pulsante  del film, a cui Tornatore, già soltanto nel titolo, dedica un grandissimo e memorabile omaggio.
Dopo la presentazione del lungometraggio prevista  il prossimo 2 settembre al Festival del Cinema  di Venezia, sarà proprio la cittadina alle porte di Palermo, a dare vita a una due giorni di grande prestigio, “affinché Bagheria possa essere conosciuta ai più come una città d’arte e di cultura, lontana dagli stereotipi negativi che troppo spesso vengono attribuiti alla Sicilia. Bagheria è la città di personaggi illustri come Renato Guttuso,  Ferdinando Scianna, Ignazio Buttitta  e Giuseppe Tornatore, che ha reso questa città protagonista del suo nuovo e attesissimo film” – dice l’onorevole Gabriella Giammanco, d’origine bagherese, che ha ideato e voluto fortemente Aspettando Baarìa affinché divenisse un’occasione concreta di rilancio per la sua città, culla di una grande storia testimoniata anche dalle splendide ville barocche sparse nel territorio urbano.
La kermesse, che vanta il patrocinio della  Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Comune di Bagheria, con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Regione Siciliana, e realizzata da Medusa Film,  prenderà il via il 18 settembre con l’inaugurazione alle 18 presso Villa Cattolica, Museo Guttuso (via Rammacca, 9) della mostra di foto (curata da L’Arte Associazione Culturale)  realizzate dai fotografi di scena Marta Spedaletti e Stefano Schirati. Un interessante e inedito percorso per immagini che racconterà in pellicola, come è nato il lungometraggio, il grandioso allestimento a Tunisi, dove è stata ricostruita Bagheria, le foto dei plastici e dei progetti che hanno poi dato vita alla scenografia, gli scatti che sintetizzano il dipanarsi della storia. Saranno esposti anche calchi ed elementi scenografici di grande impatto, che regaleranno al visitatore la sensazione di sentirsi, seppure virtualmente, dentro il set. Inoltre saranno esposte delle Polaroid giganti molto suggestive che ritraggono gli attori più importanti, immortalati sulla scena, scatti realizzati dal fotografo Claudio Canova.
La mostra resterà allestita fino al 18 ottobre.

Alle 22.30 lo scenario si sposta nella splendida cornice di Villa San Marco (via San Marco, 79) con il concerto dell’ Orchestra Sinfonica Siciliana diretta dal maestro Carmelo Caruso. Saranno eseguite  musiche che legano le più importanti colonne sonore dei film di ieri e di oggi alla Sicilia, patrimonio indiscusso di numerose suggestioni e location cinematografiche.

Venerdì 19 settembre, sarà quindi la volta dell’anteprima del film Baarìa, presso il Supercinema (via Cara, 126) alla quale parteciperanno Giuseppe Tornatore, Ennio Morricone, autore delle musiche, e buona parte del cast.