Live Sicilia

L'assessore regionale alla Presidenza

Armao: "Pressioni mafiose ai dipendenti
Metteremo i tornelli negli assessorati"


Articolo letto 391 volte


, Cronaca
Tornelli davanti gli ingressi degli assessorati. Come allo stadio. La proposta è dell'assessore regionale alla Presidenza, Gaetano Armao. Un'idea che dovrebbe consentire ai dipendenti della Regione di lavorare in maniera più tranquilla, evitando le "pressioni" di persone poco raccomandabili o dagli interessi non limpidi. I tornelli, spiega infatti Armao, serviranno "non per monitorare l'attività dei dipendenti regionali, bensì per garantire la loro serenità di lavoro ed evitare pressioni anche mafiose". Nei locali degli assessorati, infatti, secondo Armao,  circolerebbero "personaggi di tutti i tipi, che si introducono in modo indiscreto. Invece, i tornelli garantiranno la serenita' di lavoro degli stessi dipendenti regionali che eviteranno le perssioni in un'ottica che mira a tutelare l'amministrazione regionale da pressioni mafiose e corruttive".
L'annuncio di Armao, giunto a margine dell'incontro con i sindacati per discutere della riforma dell'amministrazione regionale, è, in effetti, qualcosa di più di una proposta o di un'idea, visto che l'assessore ha detto di aver già "consultato la societa' siciliana che se ne occupera' e che introdurra' i tornelli negli assessorati".