La famosa scena tratta dal film di Roberto Benigni, Johnny Stecchino, in cui lo zio parla delle piaghe che affliggono Palermo