Live Sicilia

Il presidente della Provincia d'Agrigento

Eugenio D'Orsi: "Le intimidazioni
non mi fermeranno"


Articolo letto 350 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
Un raid vandalico è stato compiuto la notte scorsa nella scuola elementare del terzo circolo didattico Vincenzo Greco, a Licata, dove è reggente la moglie del presidente della Provincia d'Agrigento Eugenio D'Orsi. Un episodio che arriva due giorni dopo l'incursione compiuta alla scuola materna Don Milani, sempre nel paese dell'Agrigentino, dove insegna la stessa moglie di D'Orsi."Sono fatti criminali gravissimi che non hanno precedenti e sui quali bisogna rifletteré. A questo punto - dice il presidente della Provincia - sono seriamente preoccupato per la mia famiglia. Dobbiamo vederci chiaro. Ho parlato con il questore. Aspetto di parlare pure con il prefetto e avviserò anche il ministro Alfano. Per quanto mi riguarda con la giunta che presiedo andremo avanti sulla strada della legalità e della trasparenza che abbiamo intrapreso con risultati concreti".