Live Sicilia

Nato a Palermo. Aveva 89 anni

È morto a Milano Virgilio Savona
Voce e anima del "Quartetto Cetra"


Articolo letto 596 volte

VOTA
0/5
0 voti

musica, musicista, quartetto cetra, virgilio savona, Cronaca
È morto ieri sera, all'età di 89 anni, Antonio Virgilio Savona. Nato a Palermo il primo gennaio del 1920, il musicista fu il fondatore del celbre Quartetto Cetra. Un gruppo del quale all'inizio fu il maestro di musica, quando ancora il nome era quello di Quartetto Egie. Savona, insieme agli altri tre componenti (dopo l'addio di Enrico De Angelis, subentrò anche la moglie di Savona, Lucia Mannucci) fu molto celebre e acclamato negli anni cinquanta e sessanta.
Ma la sua attività non si esaurì col "Quartetto". e proseguì come autore di musiche e testi molto ricercati. Tra queste esperienze spicca la collaborazione all'album Sexus et politica del 1970 con brani scritti per Giorgio Gaber che riprendevano testi di vari poeti latini tra cui Ovidio. Nel 1990 contribuì con altri autori alla realizzazione dell' Enciclopedia della canzone italiana, pubblicato dalle edizioni Curcio.
L'anno dopo scrisse un libro autobiografico dedicato ai Cetra, pubblicata da Sperling & Kupfer nella collana Supersound. Nel 2004 ha curato la raccolta Frusciati con brio, composta da 57 vecchie registrazioni del Quartetto Cetra. Nel 2007 ha pubblicato insieme alla moglie Lucia Mannucci l'album Capricci, con registrazioni di canzoni realizzate in casa. Si è spento all'ospedale San Giuseppe di Milano.