Live Sicilia

I 73 immigrati morti nel Canale di Sicilia

La procura d'Agrigento chiede
a Malta la foto della tragedia


Articolo letto 409 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
Continuano le indagini della Procura di Agrigento per fare chiarezza sul racconto dei cinque immigrati eritrei soccorsi giovedi' scorso a Lampedusa e che hanno raccontato della morte di 73 dei loro sfortunati compagni di viaggio attraverso il Canale di Sicilia. Ieri il sostituto procuratore Santo Fornasier ha terminato gli interrogatori di tre dei cinque eritrei giunti in Sicilia e nelle prossime ore, quando le loro condizioni di salute lo consentiranno, saranno sentiti anche gli altri due.
Intanto sempre la procura agrigentina ha avviato le procedure per acquisire la foto diffusa dalle autorita' di Malta e in cui si vede il gommone dei cinque eritrei affiancato da un'unita' maltese. Il procuratore di Agrigento, Renato Di Natale, ha deciso di acquisire anche la trascrizione delle comunicazioni intercorse tra le autorita' italiane e quelle maltesi. Le ipotesi di reato sono favoreggiamento dell'immigrazione clandestina (e i cinque eritrei, come atto dovuto, sono stati iscritti sul registro degli indagati) e omicidio colposo plurimo.