Live Sicilia

Il direttore sanitario del "Papardo"

"A Messina curati altri 21 casi"


Articolo letto 520 volte

VOTA
0/5
0 voti

caruso, casi, direttore generale, h1n1, influenza A, messina, papardo, virus a, Cronaca
"Qui sono state curate 21 persone affette dal virus A, 11 ricoverate e 10 solo visitate e posso assicurare che stanno tutte bene. In quest'ultimo caso purtroppo non è andata così". Armando Caruso, direttore generale del Papardo di Messina, così parla a Siciliaweb, dopo la morte di Giovanna R., 46 anni, la "prima vittima italiana del virus A" secondo quanto detto dal viceministro alla Sanità, Ferruccio Fazio.

"Voglio rassicurare tutta la popolazione, non esiste un pericolo di contagio al Papardo - ha spiegato Caruso - in questo particolare momento siamo vicini ai familiari della donna morta che hanno collaborato attivamente con l'équipe medica. Posso assicurare che i nostri medici hanno fatto di tutto e hanno seguito tutti gli standard previsti. Al momento - ha concluso Caruso - visto che ci sarà un'ispezione da parte dell'assessorato regionale non posso aggiungere nulla sulle problematiche sanitarie legate al decesso".