Live Sicilia

GRAMMICHELE, LITE PER FUTILI MOTIVI

Omicidio in piazza
Preso un sospettato


Articolo letto 867 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
Un omicidio e subito dopo l'arresto del presunto assassino. Un trentacinquenne, S. P., è stato fermato da carabinieri della compagnia di Caltagirone per omicidio: è accusato di essere l'uomo che ieri a mezzogiorno ha inferto una coltellata mortale a Sebastiano Privitera, 24 anni. L'aggressione è avvenuta nella piazza Dante di Grammichele, nel Catanese. Secondo la ricostruzione dell'accaduto fatta dagli investigatori, tra i due ci sarebbe stata una lite per futili motivi che sarebbe culminata con il ferimento mortale di Privitera, centrato all'addome e al fegato da una sola coltellata, che però si è rivelata letale. Il fermo, eseguito da carabinieri, è stato disposto dal procuratore capo della Repubblica di Caltagirone, Francesco Paolo Giordano.