Live Sicilia

NANIA SCRIVE A SCHIFANI E ALFANO

"Ritiriamo gli assessori"
Via Beninati e Milone?


Articolo letto 565 volte

VOTA
0/5
0 voti

alfano, nania, raffaele lombardo, Schifani, via dalla giunta
Beninati e Milone fuori dalla giunta Lombardo? Quasi certamente dovrebbero essere loro gli assessori "lealisti" targati Popolo della libertà, chiamati in causa dal co-coordinatore del Pdl in Sicilia, Domenico Nania. I due nomi che un'ala del partito di Berlusconi vorrebbe ritirare dalla giunta Lombardo. Ultima puntata di uno sceneggiato fatto di tensioni e strappi.

L'ultimo è violento e arriva dai palazzi romani. ''Ha ragione Micciché. Non c'è chiarezza, nè potrebbe esserci in chi predica bene e razzola male. E' giunto il momento di ritirare i due assessori dalla giunta regionale in rappresentanza dei due leader siciliani dell'ex Fi, senza che questo significhi assolutamente ritirare il sostegno a un governatore che dobbiamo continuare a sostenere lealmente''. Lo scrive il co-coordinatore del Pdl in Sicilia, Domenico Nania, in una lettera al presidente del Senato, Renato Schifani, e al ministro della Giustizia, Angelino Alfano. Scrive Nania:  "Il ritiro degli assessori metterebbe in risalto il sostegno, a volte camuffato, a volte palese, dei tanti Cracolici (capogruppo Pd all'Ars, ndr) e Lumia (senatore Pd, ndr), ma ridarebbe dignità alla politica''. ''Se la politica si trasforma in una giungla hanno il sopravvento le iene e gli sciacalli - aggiunge Nania -. Se diventa il regno della chiarezza e della responsabilità possono vincere le ragioni del consenso e del rispetto per tutti. Caro Alfano e Schifani, è giunto il momento della chiarezza, perché se si rispettano gli elettori non si possono tenere a lungo i piedi in due staffe. Il resto lo vedremo strada facendo".