Live Sicilia

Da domani una suggestiva mostra fotografica

"R.S.V.P. Invito per una riflessione comune"


Articolo letto 4.402 volte

VOTA
0/5
0 voti

alessandro belgiojoso, associazione dimore storiche italiane, atre moderna e contemporanea, mostra fotografica, principe bernardo tortorici di raffadali, Cultura e Spettacolo
interni "Arte Moderna e Contemporanea nelle Dimore Storiche" è   una manifestazione, prima nel suo genere, voluta ed organizzata dall’Associazione Dimore Storiche Italiane (ADSI).

Il 25, 26 e 27 settembre 38 tra palazzi, castelli e ville, dislocati su tutto il territorio nazionale, apriranno gratuitamente le loro porte al pubblico per svelare i loro “tesori” moderni e contemporanei. In alcuni di questi storici luoghi si svolgeranno interessanti eventi collaterali (fusioni di sculture e performance). L’ADSI, il cui obbiettivo è da sempre custodire, tutelare e valorizzare gli immobili vincolati, con questo appuntamento intende sottolineare quanto sia forte ed attuale il binomio antico-moderno, mettendo in risalto la figura del proprietario-mecenate.

La manifestazione, curata da Luce Monachesi, Stefano Papetti e Mirtilla Rolandi Ricci, con la diretta collaborazione di Emanuela Varano Pinzari, Consigliere Nazionale e portavoce dell’ADSI, permetterà in tre giorni di visitare gratuitamente immobili storici di proprietà privata, dal Piemonte alla Sicilia, ove si potranno ammirare opere d’arte di collezioni private, con artisti del calibro di Dan Flavin, Carl Andre, Giuseppe Penone, Joseph Kosuth, e Michelangelo Pistoletto. Hanno aderito alla manifestazione importanti collezionisti, le cui raccolte sono conservate all’interno di palazzi storici, tra i quali la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, la Fondazione Puglisi Cosentino e la famiglia Berlingeri.

In Sicilia, coordinati da Bernardo Tortorici di Raffadali, Presidente di sezione, e da Mirtilla Rolandi Ricci saranno 5 i Palazzi aperti per l’occasione: Villa Alliata Cardillo (Piana dei Colli – Palermo), Palazzo Lungarini (Palermo), Tonnara di Scopello (Castellammare del Golfo - Trapani), Il Giardino di “Camastra” (Villa Tasca, Palermo) e Fondazione Puglisi Cosentino (Palazzo Valle, Catania). A Palermo un ulteriore evento di grande importanza: dietro l'impegno di Bernardo Tortorici di Raffadali, l'ADSI Sicilia ha organizzato una mostra fotografica di Alessandro Belgiojoso intitolata “R.S.V.P. Invito per una riflessione comune”, presso la Chiesa di S. Mattia ai Crociferi a Palermo (via Torremuzza,20). La mostra, il cui intento è quello di documentare passato e presente delle Dimore Storiche, nonché le relative ed attuali problematiche, sarà inaugurata venerdì 25 alle ore 18, e resterà visitabile sino a domenica 27 settembre (dalle 10.00 alle 18.00).

Cosa dire in merito alle strutture visitabili in questi giorni?

La recente ristrutturazione di Villa Alliata Cardillo (XVII-XVIII sec.) e la creazione al suo interno di un centro culturale - Centro d’Arte Piana dei Colli - propone una reale alternativa di valorizzazione e ri-funzionalizzazione dell’antico in un contesto contemporaneo. Sarà possibile visitare il percorso multimediale permanente costituito da video documentari e sarà allestito un micro cinema digitale dove sarà possibile visionare il materiale.

Palazzo Lungarini è stato costruito intorno alla fine del Quattrocento, su una pre-esistenza medievale, e successivamente ha subito una riconfigurazione barocca del primo ventennio del Settecento. In questa occasione saranno esposte una serie di 15 opere ad olio su stoffa intitolata “Surfaces”, datate dal 2004 ad oggi, dell’artista palermitano Andrea Buglisi (1974) che abbina abitualmente patterns dal sapore kitsch a colori acidi, per riprodurre una realtà fantastica che si rifà ad un immaginario pubblicitario e televisivo anni Settanta, rimandando anche – nella composizione – alle strip fumettistiche oppure alle sequenze dei videogame.

I primi documenti sul complesso monumentale della Tonnara di Scopello, risalgono al XV secolo, anche se probabilmente il primo nucleo originario è molto più antico. La Tonnara presenta una selezione di artisti, tra cui Valérie Honnart (Parigi, 1966) che indagano il suo complesso storico nei suoi diversi aspetti attraverso una videoinstallazione, pittura e fotografia.

Il Giardino di "Camastra " di Lucio Tasca d'Almerita. Le origini di Villa Camastra (in seguito Villa Tasca) risalgono alla metà del XV secolo. La villa è immersa in una flora rigogliosa e variegata, tra palme, mandorli,ed acacie. In questa occasione è esposta al pubblico un’installazione dell’artista palermitano Francesco De Grandi (1968), dal titolo “Finnegans Wake”, formata da oli e pastelli su tela, creata appositamente per l’occasione. Il percorso artistico di De Grandi, addentrandosi nella dimensione onirica e fantastica, si indirizza verso un linguaggio di matrice visionaria e spesso terrificante.

Fondazione Puglisi Cosentino, Palazzo Valle. Gioiello del barocco siciliano dell’architetto Giovan Battista Vaccarini, Palazzo Valle rappresenta l’archetipo dei palazzi signorili catanesi. La rinascita dell’edificio è stata voluta dal collezionista Alfio Puglisi Cosentino, quale sede della sua Fondazione, con l’opera permanente di Jannis Kounellis e un’installazione di Giovanni Anselmo, intitolata “Mentre il colore solleva la pietra e la pietra solleva il colore”. Sarà inoltre possibile visitare il piano nobile dell’edificio.

Ulteriori informazioni per i visitatori:

Villa Alliata Cardillo - Centro d'arte Piana dei Colli, Via Faraone 2, Palermo
Orario: Venerdì 25 e Sabato 26 ore 17.00-22.00; Domenica 27 ore 10.00-12.30
Venerdì 25 e Sabato 26 a partire dalle ore 19.00 sarà aperto il bar/caffetteria che si affaccia sul giardino della villa.

Palazzo Lungarini, Via Lungarini 60, Palermo
Orario: Venerdì 25 ore 15.00-19.00; Sabato 26 ore 10.00-12.00; Domenica 27 ore 15.00-20.00
Visite solo su prenotazione, telefonare al numero 339.7827984

Tonnara di Scopello, Castellamare del Golfo (TP)
Orario: Venerdì 25 chiuso, Sabato 26 ore 10.00-14.00 e Domenica 27 ore 10.00-18.00
tel. 339 3071970; 339 6741046;

Fondazione Puglisi Cosentino, Palazzo Valle, Via Vittorio Emanuele 122 - Catania
Orario: Venerdì 25, Sabato 26 e Domenica 27 ore 10.00-13.30 e 16.00-19.30
tel: 095.7152228

Il Giardino di "Camastra " di Lucio Tasca d'Almerita, viale Regione Siciliana 399, Palermo.
Orario: Venerdì 25 ore16.00-19.00, Sabato 26 ore 10.00-13.00 e 16.00-19.00, Domenica 27 chiuso
Visite solo su prenotazione, tel. 091 6574642; 3477139049