Live Sicilia

Soluzione al giallo di Gravina di Catania

Anziana in coma per una rapina:
"sono stati la figlia e il genero"


Articolo letto 777 volte

VOTA
0/5
0 voti

alfia angelica sciacca, anziana, coma, gravina di catania, raffaele tanino ciaramella, Cronaca
I carabinieri della compagnia di Gravina di Catania hanno fermato Alfia Angelica Sciacca, di 35 anni, e Raffaele Tanino Ciaramella, di 41. Sarebbero loro gli autori della rapina del 26 settembre scorso ai danni di un'anziana di 73 anni che ora si trova in coma farmacologico. Questa la soluzione al giallo data dai militari. La coppia – figlia e genero dell'anziana donna – avrebbero ammesso di aver rubato 4 mila euro che la donna conservava in casa dopo la vendita di un terreno. In particolare l'uomo si sarebbe introdotto in casa con le chiavi e con un casco integrale a coprire il volto. La suocera ha opposto resistenza e lui l'avrebbe colpita al volto, facendola cadere dal letto e provocandole il coma. La figlia, invece, è considerata complice dal momento che ha tenuto lontano dall'abitazione la sorella, che vive con l'anziana madre. I due sono stati trasferiti al carcere di piazza Lanza.