Live Sicilia

Dopo il questore, interviene la procura di Agrigento

Caso Akragas, aperta un'inchiesta


Articolo letto 566 volte

VOTA
0/5
0 voti

akragas, Gioacchino sferrazza, inchiesta, nicola ribisi, procura agrigento, Cronaca
Anche la procura di Agrigento ora si interessa alle esternazioni di Gioacchino Sferrazza, presidente della società sportiva dell'Akragas, che ha dedicato la vittoria della sua squadra al presunto reggente della famiglia mafiosa di Palma di Montechiaro, nell'Agrigentino, Nicola Ribisi, arrestato lo scorso 17 settembre mentre era latitante. Già il questore di Agrigento è intervenuto togliendo al presidente del club la licenza di polizia necessaria per organizzare eventi sportivi. Ora la i magistrati agrigentini hanno aperto un'inchiesta conoscitiva sulle dichiarazioni di Sferrazza. I titolari sono il procuratore capo di Agrigento, Renato Di Natale, l'aggiunto Ignazio Fonzo e il sostituto Luca Sciarretta. Le indagini sono state delegate a polizia e guardia di finanza.