Live Sicilia

L'editoriale

Arrivederci alla prossima sciagura


Articolo letto 602 volte


francesco foresta, giampilieri, nubifragio, Cronaca
Ora ci diranno che è colpa del destino. Che le pioggie così forti e incessanti sono un caso eccezionale, che non erano prevedibili. Faranno di tutto per rimuovere quel fango che rischia di sommergere anche quel briciolo di dignità che dovrebbe far dimettere sindaci, prefetti, funzionari della Protezione civile. Perchè le immagini che abbiamo scovato nell'archivio di videoamatori e blog locali non lasciano scampo a chi doveva intervenire e non l'ha fatto. Ottobre 2007, stesso mese, stesse scene apocalittiche. Con una differenza: oggi si contano i morti, due anni fa si contarono soltanto i danni. Nell'indifferenza generale. Ora ci diranno che non succederà più. Ci diranno che Giampilieri diventerà capitale della sicurezza e del buon senso. La pioggia che cade incessante si mischierà alle lacrime di chi piange i suoi cari. Arrivederci fra due anni. Per chi ci sarà.