Live Sicilia

Il Governatore: "Assurdo speculare sul Ponte"

Lombardo: "Faremo la nostra parte
Utilizzare i Fas per l'emergenza"


Articolo letto 322 volte

VOTA
0/5
0 voti

berlusconi, fas, gimpilieri, lombardo, messina, nubifragio
''Abbiamo una gravissima responsabilita' davanti, faremo sino in fondo la nostra parte, facendo l'impossibile''. E' la promessa che il governatore siciliano, Raffaele Lombardo, fa ai messinesi. ''Ringrazio uomini e donne del governo, che ci hanno assicurato l'attenzione di cui abbiamo bisogno. Hanno fatto un lavoro straordinario''. Lombardo ha anche sottolineato che per intervenire c'e' bisogno di ''rinaturalizzare il territorio e non alzare muri di cemento''.
E una delle soluzione per tamponare e risolvere i problemi della zona colpita dal nubifragio potrebbe essere rappresentato dall'utilizzo dei fondi Fas: "Sarebbe opportuno - ha detto infatti il Governatore - che i fondi Fas, di cui tanto si è parlato, possano essere utilizzati anche per prevenire nuove emergenze e fronteggiare i rischi del dissesto idrogeologico. Ma a l'impegno finanziario per mettere in sicurezza il messinese - ha aggiunto - non potrà non essere molto piu' ingente".
Lombardo, invece, sgombra il campo dai dubbi sulla realizzazione del Ponte sullo Stretto: "Giudico fuori luogo i dubbi sul Ponte sullo Stretto. La sicurezza idrogeologica e' sacrosanta, ma è meschino strumentalizzarla contro lo sviluppo della nostra terra'', ha commenteto l presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo, alla manifestazione attuata, davanti alla prefettura di Messina, da parte di uno sparuto gruppo di persone aderenti alla rete 'No ponte'.