Live Sicilia

Festival della legalità

"Dire no si può", a confronto
gli imprenditori antiracket


Articolo letto 650 volte

VOTA
0/5
0 voti

conticello, cutrò, festival legalità, giulio cavalli, giuseppe catanzaro, guajana, palermo, palermo rugby, roberto mazzarella, vecchio, villa filippina, Zen Posse, Cultura e Spettacolo
Al Festival della legalità, a partire dalle 10, il dibattito “Dire no si può”, con gli imprenditori Rodolfo Guajana, Andrea Vecchio, Vincenzo Conticello e Ignazio Cutrò e con il presidente di Confindustria Agrigento, Giuseppe Catanzaro. Gente che si è ribellata alla logica del racket e della sopraffazione mafiosa. L’incontro sarà moderato dalla giornalista Eliana Marino. A seguire, dalle ore 12.00, “Sport e legalità”, a cura dei giocatori del Palermo Rugby.