Live Sicilia

BELMONTE CHIAVELLI

Giovedì verrà asfaltata la strada


Articolo letto 497 volte

VOTA
0/5
0 voti

asfaltata, belmonte chiavelli, frana, protezione civile, strada, Le brevi
Giovedì prossimo verrà asfaltata la strada di via Belmonte Chiavelli. Lo comunicano gli uffici della Protezione civile regionale.
“Nella borgata di Belmonte Chiavelli - sottolinea l’assessore regionale alla Presidenza, Gaetano Armao - la situazione si va normalizzando. Nonostante i tanti problemi fronteggiati e, soprattutto, nonostante i drammatici eventi affrontati nei centri del Messinese colpiti dall’alluvione, i tecnici della Protezione civile regionale sono riusciti ad effettuare gli interventi di prima messa in sicurezza e di ripristino della viabilità anche nell’area di Belmonte Chiavelli”.
“Ieri - aggiunge Armao - abbiamo incontrato i tecnici del Genio civile di Palermo. Con loro abbiamo concordato le iniziative da assumere per eliminare le situazioni di dissesto riscontrate in questa borgata della città. E’ chiaro che, là dove le costruzioni e i manufatti si configureranno come un potenziale pericolo per i cittadini, provvederemo a richiederne la tempestiva demolizione”.
“E’ stata anche esaminata - aggiunge l’assessore - la situazione nella borgata di Croceverde-Giardini. Con i tecnici sono state valutate le possibili soluzioni da adottare per la salvaguardia di questa zona”.
“Stamattina, a Messina - dice sempre Armao - ho affrontato la questione Palermo con il sottosegretario Protezione civile nazionale, Guido Bertolaso, al quale ho illustrato il lavoro fatto in questi giorni nelle aree del capoluogo della Sicilia dove le piogge dei giorni scorsi hanno creato problemi. Bertolaso ha condiviso le soluzioni che abbiamo adottato e, come noi, si è detto convinto che non potranno più essere rinviati gli interventi per fronteggiare i dissesti idrogeologici riscontrati in alcune zone di Palermo”.
“Nei prossimi giorni - conclude Armao - consegneremo al Comune di Palermo una dettagliata relazione affinché possa avviare gli interventi strutturali necessari”.