Live Sicilia

L'istituto è chiuso da venerdì

Movimento "Un'altra storia": "Situazione incivile, intervenga la Procura"


Articolo letto 526 volte

VOTA
0/5
0 voti

antonella monastra, nadia spallitta, rita borsellino, santocanale, scuola, un'altra storia, Cronaca
“E’ incivile la situazione in cui versa la scuola “Santocanale” nel quartiere Partanna Mondello”. Lo dicono in una nota congiunta Rita Borsellino, presidente del movimento Un’Altra Storia, Nadia Spallitta e Antonella Monastra, consigliere comunali del gruppo Un’Altra Storia al Comune di Palermo. “La Corte dei conti e la Procura devono intervenire per accertare tutte le responsabilità legate all’interruzione dei servizi essenziali che nascono dall’incuria, dai ritardi e dalle omissioni di chi amministra”. In occasione dell’assestamento di bilancio il gruppo Un’Altra Storia al Consiglio comunale chiederà l’impinguamento dei capitoli di spesa per affrontare la situazione delle scuole. E ancora: “E’ sintomatico di quale sia la gerarchia di valori di questa amministrazione, la circostanza che, nel bilancio comunale e nelle manovre ipotizzate dall’amministrazione, non ci siano risorse finanziarie per le scuole mentre  invece si continuano a spendere decine di milioni di euro per incarichi esterni e consulenze superflue e per forniture di beni e servizi sottratti al controllo e alle norme di contabilità. Si pensi ai 50 milioni di debiti fuori bilancio che ogni anno vengono approvati dal Consiglio Comunale”.