Live Sicilia

PALERMO

Sequestrati 400 coltelli a negoziante cinese


Articolo letto 604 volte

VOTA
0/5
0 voti

coltelli sequestrati, palermo, Le brevi
La polizia di Palermo ha sequestrato 400 coltelli ritenuti irregolari venduti da un negoziante cinese di via Torino. L'episodio è avvenuto ieri pomeriggio quando gli agenti si sono insospettiti dall'atteggiamento tenuto da un cittadino cinese alla loro vista. Al controllo l'uomo risultava sprovvisto di documenti e per questo ha portato gli agenti nel suo negozio. In bella vista erano esposti coltelli a scatto che, per lunghezza della lama e struttura dell’impugnatura, sono stati riconosciuti come armi bianche, senza che l'uomo avesse le necessarie autorizzazione per la vendita.

Dai controlli effettuati sul proprietario del negozio, L.T., si accertava che era provvisto di regolare permesso di Soggiorno ma, da accertamenti più approfonditi, si scopriva che su di lui gravavano numerosi procedimenti penali per contrabbando, contraffazione e introduzione di merce illegale all’interno dello Stato Italiano. L.T., veniva così denunciato per questi reati e il materiale rinvenuto veniva posto sotto sequestro.