Live Sicilia

Le rivelazioni del figlio di don Vito

Ciancimino jr: "Dell'Utri?
Mio padre non lo stimava"


Articolo letto 794 volte

VOTA
0/5
0 voti

mafia, marcello dell'utri, massimo ciancimino, vito ciancimino, Cronaca
''Mio padre non ha mai voluto incontrare Dell'Utri. L'ha sempre trovato una persona troppo istintiva''. Lo ha riferito Massimo Ciancimino, figlio dell'ex sindaco mafioso di Palermo, Vito, al programma tv Klauscondicio, condotto da Klaus Davi e visibile al link www.youtube.com/klauscondicio. Ancora sviscerando il tenore dei rapporti tra Vito Ciancimino e Dell'Utri ha aggiunto: ''Mio padre commentava una telefonata di Dell'Utri a un pentito, non so chi, che è stata poi oggetto di un'inchiesta. Aveva chiesto un appuntamento per far cambiare le dichiarazioni a mio padre. Classico di Dell'Utri, tanto geniale quanto istintivo. Non lo stimava soprattutto perchè aveva rapporti a 360 gradi a tutti i livelli, per le sue attività, calcio, cavalli. Mio padre, nato in un sistema e vissuto in un sistema, cercava di limitare le sue conoscenze a un unico livello''. Massimo Ciancimino, condannato a 5 anni e 8 mesi per avere riciclato i soldi sporchi del padre, sta rendendo, da mesi, dichiarazioni ai pm di Palermo ai quali racconta, tra l'altro, anche della presunta trattativa tra Stato e mafia a cui avrebbe partecipato l'ex sindaco.