Live Sicilia

GELA

Tragico sbarco, salvato un ragazzo di sedici anni


Articolo letto 407 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
E' un ragazzo di 16 anni l'immigrato tratto in salvo oggi mentre era ancora aggrappato a una boa del porto isola di Gela, a circa due miglia dalla costa. Il giovane, che era semiassiderato dopo una permanenza in mare di oltre 24 ore, ha confermato di essere stato abbandonato in mare, con altri sei compagni, da una "nave madre" che ha lanciato loro solo alcuni bidoni come "ciambella di salvataggio". La stessa nave avrebbe calato in acqua un gommone sul quale sarebbero stati sistemati una cinquantina di extracomunitari, che hanno poi raggiunto la riva. Alcuni di loro sono stati intercettati a terra dalle forze dell'ordine. Fino ad ora le motovedette hanno recuperato due cadaveri, mentre proseguono le ricerche degli altri quattro dispersi. Il giovane si trova adesso in un centro della Protezione Civile, dopo essere stato dimesso dall'ospedale di Gela.