Live Sicilia

L'iniziativa dell'Mpa

E Palermo si risvegliò con
"Cammarata vatinni"


Articolo letto 540 volte

VOTA
0/5
0 voti

cammarata, manifesti, Mpa, palermo, Cronaca
Palermo si è svegliata stamane con dei nuovi manifesti affissi nelle sue mura. E' la protesta degli ex alleati dell'Mpa. Il gruppo, che nel consiglio comunale è ormai passato all'opposizione e non ha assessori in giunta, ha fatto stampare decine di manifesti. "Ztl, Tarsu, Amia, Amap, Amat, Gesip, Irpef. Cammarata vattinni (Cammarata vattene, ndr)". Questo l'invito degli autonomisti affinchè Cammarata si dimetta. Un altro ironizza sulla campagna autocelebrativa dell'amministrazione comunale nel 2007. Quella dove si diceva che Palermo era "la città più cool d'Italia", riprendendo il titolo di un articolo di Panorama. I manifesti dell'Mpa invece recitano: "Cammarata ci hai preso per il cool. Ti nn'ha gghiri (te ne devi andare, ndr)".

Ma la contestazione impazza anche sul web e soprattutto su Facebook, il social network più popolare del momento. Moltissimi i filmati sui rifiuti per strada e altri disservizi oltre ai gruppi di dissenso. Uno dice "Cammarata a casa e Palermo vince" ed è la campagna per incitare i consiglieri comunali a firmare per la mozione di sfiducia al sindaco.