Live Sicilia

PALERMO

Un arresto per spaccio alla Guadagna


Articolo letto 773 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
Simone Pipitò, 19 anni, è stato arrestato dai "condor" della polizia di Palermo con l'accusa di detenzione e spaccio di droga. Sabato sera, intorno alle 22,  in piazza Guadagna, il giovane veniva notato con fare sospetto. I poliziotti si appostavano e riuscivano a monitorare un frenetico andirivieni di soggetti che giungevano a bordo di autovetture e dopo una breve conversazione con Pipitò ricevevano in cambio di denaro qualcosa che lo stesso aveva prelevato poco prima dentro il vaso di una pianta ornamentale posta in via Guadagna. I Condor decidevano d’intervenire bloccando il giovane e dopo controllando l’interno del vaso della pianta dove trovavano un pacchetto di sigarette contenente ventisette dosi di hashish.

Si procedeva, così, all’arresto del Pipitò Simone per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Al giovane veniva sequestrata anche la somma di 65 euro provento dell’illecita attività.

Ultimati tutti gli atti lo si accompagnava presso la Casa Circondariale “Ucciardone”.