Live Sicilia

Nel Catanese

Tenta di accoltellare la convivente
Fermato un cittadino ucraino


Articolo letto 302 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
Un uomo di 28 anni di origine ucraina, entrato clandestinamente in Italia, è stato fermato la scorsa notte dai carabinieri di Mazzarrone, nel Catania, accusato di aver tentato di uccidere con un coltello, la sua ex convivente, una ragazza russa di 23 anni, durante un raptus di gelosia. La vittima è stata medicata nell'ospedale di Caltagirone per ferite multiple al tronco e a una mano e giudicata guaribile in 20 giorni. L'uomo è accusato di tentativo di omicidio aggravato. L'aggressione sarebbe avvenuta nell'abitazione dell'uomo, dove la donna era andata per riprendersi gli ultimi effetti personali. Il fermato è stato rinchiuso nel carcere di Caltagirone.