Live Sicilia

RIFIUTI

Amia, scongiurata la chiusura della discarica di Bellolampo


Articolo letto 374 volte

VOTA
0/5
0 voti

amia, bellolampo, discarica, immindizia, regione siciliana, rifiuti, Le brevi
I comuni del palermitano potranno continuare a conferire i rifiuti nella discarica di Bellolampo. La disponibilità dell’Amia di tenere aperta la discarica ai comuni ‘morosi’ è stata sancita stamani a palazzo d’Orleans nel corso di una riunione presieduta dall’assessore regionale al Territorio e Ambiente, Mario Milone, a cui hanno partecipato il prefetto Giancarlo Trevisone e i sindaci dei comuni interessati.
“Un obiettivo importante è stato raggiunto”. Lo sottolinea l’assessore Milone che aggiunge: “Ringrazio il sindaco di Palermo, Diego Cammarata, il prefetto Giancarlo Trevisone e il presidente dell’Amia, Gaetano Lo Cicero, per la disponibilità, la sensibilità e la piena collaborazione dimostrata per superare l’impasse ed evitare pericoli di ordine e salute pubblica”.
L’assessore Milone ha ricordato che è stato già convocato per martedì prossimo a Palazzo d’Orleans un tavolo tecnico tra Governo e  rappresentanti dell’Anci Sicilia  per definire e condividere il più possibile le azioni idonee a fronteggiare l’emergenza rifiuti a breve, medio e lungo termine.
Per la Regione parteciperanno al tavolo gli assessori regionali al Territorio e Ambiente, Milone, alla Presidenza, Armao, alle Autonomie locali, Chinnici, e il presidente dell'Agenzia regionale per i rifiuti e le acque, Crosta. Secondo gli intendimenti del governo, il tavolo, a cui parteciperanno anche i rappresentanti dell’Unione regionale delle province, dovrà concludere i lavori entro il 4 novembre.