Il procuratore nazionale Antimafia, Pietro Grasso, ai microfoni del Tg3 conferma la trattativa Stato-Cosa nostra e ne spiega il contesto nel quale è maturata