Live Sicilia

PALERMO

Due ergastoli per omicidio


Articolo letto 1.649 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
Due ergastoli per l'omicidio di Salvatore Caccamisi, assassinato a Lascari (Palermo) nella notte tra il 19 e il 20 luglio del 2002, sono stati confermati dalla prima sezione della Corte d'assise d'appello di Palermo, che ha deciso su rinvio della Cassazione. Nonostante l'annullamento di una precedente sentenza di condanna, il collegio presieduto da Innocenzo La Mantia ha ritenuto ancora colpevoli Pino Rizzo e il cugino Giuseppe, entrambi originari di un paese delle Madonie, Cerda, e ritenuti i capimafia della zona. Pino Rizzo era stato accusato dalla moglie, Carmela Rosalia Iuculano, le cui dichiarazioni - secondo la Cassazione - non erano però pienamente riscontrate. Per questo motivo era stato deciso un annullamento con rinvio. Iuculano aveva sostenuto di avere ricevuto dal coniuge le confidenze sul delitto appena compiuto e su un tentativo di omicidio commesso in parallelo al delitto Caccamisi. Su questo secondo episodio non erano mai stati trovati riscontri. La difesa ricorrerà di nuovo alla Suprema Corte.