Live Sicilia

AGRIGENTO

In Procura il rapporto sull'aggressione ai gay


Articolo letto 418 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
Il dirigente del commissariato di Canicattì, Corrado Empoli, ha completato l'informativa alla Procura della Repubblica di Agrigento in merito all'aggressione dei due studenti gay di 16 anni, avvenuta la scorsa settimana davanti all'Istituto superiore di moda. Questa mattina si è presentato in commissariato anche l'altro giovane che aveva ricevuto minacce di morte al proprio telefonino se non avessero ritirato la denuncia alla polizia. Nei giorni scorsi gli investigatori avevano individuato e segnalato alcuni giovani che avevano confessato di essere gli autori dell'aggressione definita "un atto di bullismo non di carattere omofobo". Le ipotesi di reato contestate sarebbero di aggressione e lesioni mentre toccherà al magistrato titolare delle indagini valutare l'aggravante omofoba. I ragazzi aggrediti hanno dovuto fare ricorso alle cure dei sanitari per le ferite provocate dagli aggressori che sarebbero di poco più grandi delle loro vittime.