Live Sicilia

Bocciato il Comune

Ztl a Palermo, il Cga
conferma l'annullamento


Articolo letto 664 volte

VOTA
0/5
0 voti

cga, palermo, ztl, Politica
Il Consiglio di Giustizia amministrativa per la Regione Siciliana ha confermato la decisione del Tar di Palermo che aveva accolto il ricorso della Confcommercio per l'annullamento delle zone a traffico limitato istituite dal comune di Palermo. In particolare il massimo organo di giustizia amministrativa ha confermato che il comune di Palermo non poteva istituire le zone a traffico limitato a pagamento senza avere adottato preventivamente un piano urbano del traffico finalizzato ad ottenere il miglioramento dellecondizioni di circolazione e della sicurezza stradale, la riduzione dell'inquinamento acustico ed atmosferico ed il
risparmio energetico.Il comune inoltre avrebbe dovuto verificare che la tariffazione degli accessi alla Ztl fosse "effettivamente necessaria" per il raggiungimento di una migliore viabilità, dato che - diversamente - il pagamento per accedere al centro città sembrava essere realizzato solo per
esigenze di cassa e non di tutela dei cittadini.  "La decisione del Cga - evidenzia il Presidente di Confcommercio Roberto Helg - conferma la correttezza della
nostra decisione e l'assoluta illegittimità delle zone a traffico limitato istituite dal Comune di Palermo". La Confcommercio, che si era costituita assieme ad Adiconsum, era assistita dall'avvocato Alessandro Palmigiano e dal prof.
Guido Corso

(ANSA).