Live Sicilia

Beni culturali

Siracusa, riaperto palazzo Bellomo


Articolo letto 652 volte

VOTA
0/5
0 voti

beni culturali, palazzo bellomo, prestigiacomo, sicilia, siracusa, Zapping
Riaperta al pubblico, dopo cinque anni di complessi lavori di ristrutturazione, la galleria regionale di palazzo Bellomo, lo storico “contenitore d’arte” che, nel cuore dell’antica Ortigia, ospita una ricca collezione di opere di varie epoche e tipologie fra cui l’Annunciazione, di Antonello da Messina, un capolavoro da poco restituito alla comunità dopo un delicatissimo intervento di restauro.

il ministro per lAmbiente, Stefania Prestigiacomo

il ministro per l'Ambiente, Stefania Prestigiacomo



“Questo è uno dei musei più cari ai siracusani – ha commentato il ministro dell’Ambiente, Stefania Prestigiacomo, presente alla cerimonia inaugurale – e, sono certa che, nella nuova veste espositiva, conquisterà ancora di più l’interesse dei numerosi visitatori, siciliani e non. Siracusa ha già dato il meglio di sé in occasione del G8 Ambiente dell’aprile scorso, la città non smetterà di stupire, a partire da oggi, il giorno del museo ritrovato e rinnovato”. Il presidente della Regione, Raffaele Lombardo, ha inviato i suoi saluti sottolineando come “palazzo Bellomo sarà da oggi un’attrazione in più per chi arriva a Siracusa per lavoro, svago o studio: la città e i suoi tesori d’arte saranno occasione per arricchirsi di conoscenza e di saperi”. Per l’assessore Regionale ai Beni culturali, Nicola Leanza, che ha preso parte al taglio del nastro, la riapertura del Bellomo “è un'altra risposta concreta all’impegno per trasformare il nostro patrimonio artistico da eredità del passato a investimento produttivo: un lavoro con cui intendiamo rafforzare il senso di identità e di appartenenza a un territorio magnifico come quello di Siracusa e della sua provincia”.

Pronto per l’avventura del nuovo palazzo Bellomo, il direttore del museo, Luigi Messina che, registrato in questi giorni l’interesse di importanti tour operator pronti a investire su Siracusa, ha avviato rapporti di collaborazione con gli enti territoriali (Università, Inda, Icom, Iscr e associazioni no-profit) e guarda con attenzione al mondo della scuola: “Nell’ ottica del long life learning, insieme a docenti e alunni costruiremo percorsi innovativi di didattica museale con cui avvicinare al mondo dell’arte nuove fasce d’utenza”. La riapertura del Bellomo è stata salutata con soddisfazione anche dal mondo imprenditoriale. “E’ un evento che Siracusa aspettava da anni - ha commentato Diego Bivona, responsabile delle relazioni esterne del Gruppo Erg che insieme con l’Isab ha sponsorizzato la manifestazione di oggi – una tappa importantissima nel rilancio di tutto il territorio. Come in altre occasioni siamo presenti a sostegno delle iniziative culturali di grande levatura che contribuiscano a accrescere il prestigio internazionale di una città, come Siracusa, dalla storia millenaria”.