Live Sicilia

SAN GIOVANNI DI DIO

Gip Agrigento rinvia sgombero di un mese


Articolo letto 485 volte

VOTA
0/5
0 voti

agrigento, san giovanni di Dio, sanità, sgombero, sicilia, Le brevi
Non sarà sgomberato dopodomani, come previsto in un primo tempo, l'ospedale San Giovanni Di Dio di Agrigento, sequestrato il 28 luglio scorso per "gravi carenze strutturali". Lo ha deciso il Gip del locale Tribunale che ha "sospeso ogni decisione per 30 giorni" in attesa di "una valutazione sulla possibilità di procedere ai lavori necessari con il mantenimento in esercizio" del nosocomio. La decisione del giudice fa seguito a una richiesta avanzata dal custode giudiziario, il capodipartimento della Protezione civile nazionale Guido Bertolaso, della concessione di una proroga alla quale la Procura aveva dato parere positivo a condizione che fossero svolti specifici lavori. Il Gip sottolinea che all'assessorato regionale alla Sanità "non è imposto alcun obbligo di fare" ma è stata avanzata una richiesta di "valutazione sulla possibilità di procedere ai lavori di messa in sicurezza della struttura ospedaliera indicati come necessari dal custode giudiziario". Secondo il Gip la valutazione dell'assessorato sarà l' "unico profilo che potrebbe giustificare la proroga ulteriore del termine concesso per lo sgombero, considerato lo stato della struttura, non tecnicamente agibile al pubblico né sicura sotto il profilo statico". Il provvedimento è stato notificato dalla guardia di finanza agli Enti e alle istituzioni interessate. (Ansa)