Live Sicilia

VOLLEY

Due giocatori del Gela aggrediti a sprangate


Articolo letto 565 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
Due giocatori dell'Heraclea Volley, squadra di Gela militante nel girone C della serie B1, sono stati aggrediti e selvaggiamente percossi da uno sconosciuto armato di spranga di ferro, senza apparenti validi motivi. Gli aggrediti sono Matteo Caciornia, marchigiano, e Massimo De Marco, laziale, entrambi di 22 anni. Soccorsi e trasportati in ospedale, sono stati medicati per escoriazioni, contusioni e traumi contusivi. L'aggressore, che si era definito un appassionato di pallavolo, aveva fermato i due giocatori parlando con loro dell'ultima partita disputata a Gela, il derby locale con l'Eurotec volley, vinto proprio dall'Heraclea. Poi, all'improvviso, l'esplosione di violenza. Il sospetto è che si tratti di qualche tifoso fanatico dell'Eurotec che si sarebbe così vendicato della sconfitta subita dalla sua squadra del cuore. Ma è solo un'ipotesi. Gli atleti quasi sicuramente non potranno essere disponibili per la partita di sabato prossimo ad Ortona. Sdegno per l'inqualificabile gesto, è stato manifestato dall'Heraclea volley, diretta dal presidente Mario Invincibile.