Live Sicilia

Eventi

Domenica ecologica in bici
a Catania "Librino apre le porte"


Articolo letto 787 volte

VOTA
0/5
0 voti

, Zapping
La Fondazione “Antonio Presti-Fiumara d’Arte” ed “Etna Free Bike” organizzano per domenica 25 ottobre 2009  "Fiumara di bici" una passeggiata ecologica in bicicletta, aperta a tutti, con partenza alle 10 da piazza Roma e arrivo alle 12 a Librino alla “Porta della Bellezza”, la più grande opera in terracotta del mondo, ideata da Antonio Presti e realizzata da oltre duemila bambini del quartiere e dalle loro mamme. Antonio Presti, presidente della Fondazione, ideatore e autore dell'opera ne illustrerà la nascita ed il significato insieme ai bambini di Librino.
Il percorso approntato da “Etna Free Bike” si snoderà lungo via Etnea, via Garibaldi, piazza Palestro, via Palermo, via Giusti, via Acquicella, via Madonna del divino amore, circonvallazione Librino est, viale Librino, PORTA DELLA BELLEZZA. Per il ritorno si percorrerà viale Librino, circonvallazione Librino est, via Madonna del divino amore, via Acquicella, piazza Palestro, via Brancato, via Plebiscito, 
via Vittorio Emanuele, piazza Duomo.
La giornata sarà l’occasione per dare il via ufficiale all’iniziativa voluta da Presti denominata “Librino apre le porte” che, ancora una volta, darà ai bambini la possibilità di essere protagonisti: saranno guide speciali per spiegare il valore della Porta nel senso artistico ai visitatori. Il progetto mira ad instaurare un rapporto diretto con gli abitanti e con gli esercenti del quartiere. I visitatori saranno invitati, infatti, a gustare un aperitivo in uno dei locali del quartiere o al centro giovanile “Giovanni Paolo II”, diretto da suor Lucia. Saranno gli stessi bambini a prepararlo e offrirlo ai visitatori. A loro verrà dato un contributo spese simbolico per l’organizzazione dell’aperitivo. La mission della Fondazione intende soprattutto contribuire, attraverso l’impegno dell’arte, a creare un indotto turistico, economico e sociale al quartiere. “Vogliamo che i bambini comprendano, tramite un’esperienza diretta, l’importanza del lavoro – asserisce Antonio Presti – che si assumano la responsabilità di un impegno. Ogni cittadino che andrà a vedere la Porta della Bellezza e che prenderà l’aperitivo preparato per lui dai bambini del quartiere contribuirà a dar loro la speranza di un futuro da lavoratore, da uomo che non ha bisogno di chiedere, ma che sia cresciuto nella logica del fare”. La Fondazione Fiumara d’Arte lancia, quindi, un appello a tutte le associazioni culturali e di volontariato, ai club service e ai cittadini in generale perché vengano a conoscere le varie realtà del quartiere. Ogni singola associazione o club potrà scegliere quale luogo visitare tra quelli proposti dalla Fondazione stessa.  “In questo modo – prosegue Antonio Presti - ci si può assumere l’impegno di essere cittadini a tutti gli effetti e concorrere a sostenere Librino, far conoscere e riconoscere un quartiere come luogo di identità”.
Le associazioni interessate a partecipare all’iniziativa che si svolgerà nel corso dell’anno con appuntamenti da fissare di volta in volta possono fare richiesta tramite email a: "mailto:stesicorea@interfree.it" stesicorea@interfree.it

La manifestazione “Fiumara di bici” che vede la collaborazione fattiva di Etna Free Bike rientra nel programma delle attività "RiscopriCatania in bici" dell’associazione stessa il cui obiettivo è volto a far conoscere e riscoprire ai catanesi la propria città attraverso la mobilità lenta. “E’ importante che i cittadini capiscano l’importanza del mezzo a due ruote – spiega Adolfo Scandurra, componente del direttivo di Etna Free Bike -  Nel corso degli anni abbiamo organizzato diverse attività. Tra le tante: la granfondo del vulcano o  il Tour della vecchia ferrovia Spoleto-Norcia. Diffondere il concetto della mobilità lenta per noi è di grande importanza. Oggi sposiamo volentieri l’iniziativa di Antonio Presti e con entusiasmo faremo la nostra passeggiata per le vie centrali della città fino alla Porta della Bellezza”.

La partecipazione è gratuita ed è aperta a tutti. Chi volesse unirsi al gruppo di Etna Free Bike può direttamente recarsi in piazza Roma domenica 25 ottobre 2009 alle ore 9,30 in tempo per la partenza prevista per le 10.
Per ulteriori informazioni sul progetto e sull’iniziativa si può contattare il seguente numero telefonico: 095-7151743 o consultare il sito internet  "http://www.etnafreebike.com" www.etnafreebike.com.

Programma:
ore 9,30 raduno dei partecipanti a piazza Roma
ore 10 partenza
ore 12 arrivo alla Porta della Bellezza
ore 12,30 aperitivo